Tenute a cartuccia

Quando l'affidabilità è un requisito fondamentale, le tenute meccaniche a cartuccia Chesterton rappresentano la soluzione idonea. Questi prodotti sono provati e performanti in una vasta gamma di applicazioni di tenuta in tutte le industrie. Grazie all'installazione facile, le tenute a cartuccia sono l’ideale per la standardizzazione di impianti.

L’offerta Chesterton include sia tenute meccaniche a cartuccia singole che tenute doppie con esclusivi elementi brevettati, come gli anelli di bloccaggio auto-centranti e le linguette regolabili.

Perchè utilizzare una tenuta meccanica a cartuccia?

Una tenuta a cartuccia rappresenta la scelta ideale quando si cerca una tenuta facile da installare, in quanto il suo design non richiede alcun montaggio prima dell'installazione. La posizione di funzionamento delle facce di tenuta è preimpostata, eliminando le misurazioni ed i possibili danni o contaminazioni.

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton 180

  • Tenuta meccanica singola
  • Alta affidabilità grazie alla capacità di gestione dei solidi in sospensione
  • Rendimento eccezionale in applicazioni critiche
  • Altissima resistenza a movimenti assiali e radiali

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton 280

  • Tenuta meccanica doppia
  • Alta affidabilità grazie alla capacità di gestione dei solidi in sospensione
  • Rendimento eccezionale in applicazioni critiche
  • Altissima resistenza a movimenti assiali e radiali

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton 150

  • Tenuta meccanica singola
  • Upgrade semplice per ridurre i costi di manutenzione dell’impianto
  • Design affidabile che aumenta la durata della tenuta
  • Per applicazioni su fluidi puliti

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton 250

  • Tenuta meccanica doppia
  • Upgrade semplice per ridurre i costi di manutenzione dell’impianto
  • Design affidabile che aumenta la durata della tenuta
  • Per applicazioni su fluidi puliti

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton S10

  • Tenuta meccanica singola a cassetta
  • Tenuta ad alto rendimento
  • Ottimizzata per un utilizzo standardizzato in tutto l’impianto
  • Facile da ricondizionare grazie al suo design a cassetta

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton S20

  • Tenuta meccanica doppia a cassetta
  • Tenuta ad alto rendimento
  • Ottimizzata per un utilizzo standardizzato in tutto l’impianto
  • Facile da ricondizionare grazie al suo design a cassetta

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton 1810

  • Tenuta meccanica singola
  • Semplifica la configurazione e massimizza le prestazioni di tenuta con la piattaforma modulare Axius
  • Le facce di tenuta monolitiche garantiscono un'alta affidabilità anche durante variazioni di temperatura e frequenti start&stop
  • Facile identificazione della tenuta grazie alla tecnologia ViewIn™

Tenuta meccanica a cartuccia Chesterton 2810

  • Tenuta meccanica doppia
  • Semplifica la configurazione e massimizza le prestazioni di tenuta con la piattaforma modulare Axius
  • Le facce di tenuta monolitiche garantiscono un'alta affidabilità anche durante variazioni di temperatura e frequenti start&stop
  • Consente movimenti assiali, radiali ed angolari dell'albero grazie all'allineamento unificato della faccia di tenuta

Tenute a componenti

Le tenute meccaniche a componenti (tenuta rotante ed anelli stazionari) Chesterton offrono una soluzione di tenuta sostituibile e a basso costo, garantendo al contempo qualità ed l'affidabilità. Progettate per essere installate su pompe DIN, ISO e ANSI, le tenute meccaniche a componenti Chesterton eliminano l'usura dell'albero ed hanno una capacità di autoallineamento. Tutte le parti sottoposte ad usura, come le facce di tenuta, gli o-ring, le viti e le molle sono facilmente sostituibili a basso costo. Grazie a decenni di esperienza sul campo, i nostri specialisti possono aiutare la Vostra azienda ad installare queste tenute in modo ottimale per prestazioni affidabili e di lunga durata.

Perchè utilizzare una tenuta meccanica a componenti?

Le tenute meccaniche a componenti rappresentano la soluzione ideale in molteplici applicazioni industriali dov’è richiesto un buon rapporto qualità-prezzo. A differenza delle tenute meccaniche a cartuccia, le tenute meccaniche a componenti richiedono un montaggio separato delle parti rotanti e stazionarie sull'albero o sulla bussola.

Tenuta meccanica a componenti Chesterton 491

  • Tenuta meccanica economica di alta qualità per pompe DIN
  • Intercambiabile con le tenute di primo equipaggiamento
  • Progettata per non usurare bussole o alberi
  • Idonea a EN12756 e ISO-3069-S

Tenuta meccanica rotante Chesterton RBS

  • Tenuta bidirezionale per impieghi generali
  • Elevata resistenza all’attrito
  • Design affidabile che aumenta la durata della tenuta
  • Per applicazioni su fluidi puliti

Tenute split

Chesterton è leader mondiale nella produzione di tenute meccaniche split che negli anni sono state utilizzate per fare tenuta su centinaia di macchinari industriali con risultati eccezionali e molti anni di lavoro senza perdite.

Chesterton è stata la prima azienda ad offrire all’industria una tenuta meccanica split, rivoluzionando il mondo dei sistemi di tenuta.

Da quel giorno, Chesterton ha lanciato sul mercato diversi modelli innovativi di tenute meccaniche split, che adesso sono diventate lo standard in numerose aziende in tutto il mondo. La nostra offerta comprende tenute meccaniche per alberi da 25 mm a 914 mm di diametro.

Perchè utilizzare una tenuta meccanica split?

In una tenuta meccanica split tutti i componenti sono divisi in due metà identiche, che una volta installati sull’albero vengono uniti diventando una classica tenuta a cartuccia. Il più grande vantaggio che offre una tenuta meccanica split è quello di poterla installare senza dover disassemblare la pompa (o altri macchinari rotanti come turbine, agitatori,..), diminuendo drasticamente i tempi di intervento.

Le tenute meccaniche split Chesterton offrono virtualmente una performance a zero perdite, che si traduce nel rispetto delle normative ambientali e di sicurezza, nell’eliminazione dell’usura degli alberi (o bussole) e nella possibilità di eliminare il flussaggio.

Tenuta meccanica split Chesterton 442C

  • Installazione semplice e veloce senza dover smontare il macchinario
  • Design innovativo ad alta performance
  • Si adatta alla maggior parte dei macchinari industriali senza bisogno di modifiche
  • Può essere facilmente riparata sul campo

Tenuta meccanica split Chesterton 442M

  • Consente il movimento radiale ed assiale dell’albero tipico di mixer, agitatori e mescolatori
  • Installazione semplice e veloce senza dover smontare il macchinario
  • Si adatta alla maggior parte dei macchinari industriali senza bisogno di modifiche
  • Può essere facilmente riparata sul campo

Tenute a gas

Le tenute meccaniche a gas Chesterton offrono una tecnologia di tenuta avanzata e brevettata in un design compatto e facile da installare. Il design delle tenute meccaniche a gas Chesterton offre una maggiore affidabilità, un ridotto consumo di gas e permette di interromperne le forniture.

Perchè utilizzare una tenuta meccanica a gas?

Le tenute meccaniche a gas sono utili in processi che non possono tollerare qualsiasi contaminazione del prodotto o emissioni in atmosfera. Sono inoltre utili per processi o materiali sensibili al calore che viene generato con le facce delle tenute meccaniche convenzionali. Le tenute meccaniche a gas usano un gas inerte per separare le facce della tenuta. Le facce di tenuta sono sagomate per bloccare il gas e fornire una spinta per la separazione delle facce di tenuta o il contatto leggero. Con la separazione o il contatto leggero, viene generato un minimo di calore. Il gas inerte fornisce la lubrificazione per le facce di tenuta e funge da barriera contro il prodotto.

Tenuta meccanica a gas Chesterton 4400

  • Zero emissioni fuggitive
  • Consente costi contenuti in una vasta gamma di applicazioni
  • Facile da installare
  • L’esclusivo In-Gland Control System elimina la necessità di un costoso pannello di controllo

Sistemi di supporto

Chesterton offre una vasta gamma di prodotti progettati per migliorare le performance delle tenute meccaniche, proteggendo allo stesso tempo l'ambiente in cui operano.

I sistemi di supporto per tenute meccaniche Chesterton comprendono serbatoi e fluidi di barriera per tenute meccaniche doppie, misuratori di portata, controlli ambientali e altri prodotti per aiutare a raggiungere gli obiettivi di MTBR del vostro impianto.

I dispositivi ambientali SpiralTrac, ad esempio, utilizzati con le tenute meccaniche Chesterton, aumentano ulteriormente l’affidabilità e la durata della tenuta meccanica favorendo la rimozione dei solidi ed un miglior raffreddamento della cassa-stoppa, riducendo di oltre il 70% i costi legati al flussaggio in applicazioni con fluidi abrasivi.

Brochure sistemi di supporto
Riparazione tenute meccaniche

Riparazione tenute meccaniche

La rigenerazione è il processo mediante il quale una tenuta meccanica esausta viene riportata alle stesse condizioni di configurazione previste al momento della costruzione. E’ infatti possibile, mediante questo processo, abbattere i costi e ridurre i tempi di fermo delle tenute meccaniche.

Il nostro programma di riparazione tenute meccaniche prevede la rigenerazione di qualsiasi modello di tenuta Chesterton e dei principali modelli di altri costruttori internazionali.

Cosa offriamo:

  • Quotazioni entro 24 ore su qualsiasi modello di tenuta meccanica Chesterton
  • Massimo una settimana di consegna sui modelli standard
  • Ogni tenuta riparata è testata ed imballata prima della spedizione
  • Analisi sul fallimento della tenuta e report

È la soluzione che cercavi?

Parlane con un nostro specialista, saprà consigliarti il prodotto o servizio idoneo alla tua applicazione

Il team di Area Tecnica

Service di manutenzione

Attraverso un supporto tecnico avanzato e miglioramenti ingegnerizzati, il service di manutenzione di Area Tecnica contribuisce ad ottimizzare le prestazioni della pompa, con il risultato di produzioni più efficienti, affidabili ed economicamente vantaggiose, estendendo così l’MTBR (Mean Time Between Repairs) e migliorando le prestazioni della pompa.

Manutenzione pompe industriali

Articoli correlati

Le 4 cause di fallimento dei cuscinetti (e come aumentarne la durata)

Sei soddisfatto della vita che hanno i cuscinetti nel tuo stabilimento? Molti cuscinetti purtroppo falliscono prematuramente, perché? Solo per la contaminazione esterna? Di sicuro il controllo della contaminazione, solida e liquida, riveste una rilevante importanza poiché la presenza elevata di inquinanti può provocare danni e malfunzionamenti al sistema. Ma la contaminazione non è l’unica causa del fallimento prematuro dei cuscinetti, tutt’altro. Riveste assolutamente un ruolo decisivo ma, come vedremo nel seguito dell’articolo, sono altre le cause principali del fallimento dei cuscinetti.
Continua a leggere

5 caratteristiche chiave di una buona tenuta meccanica

I design delle tenute meccaniche sono ormai disponibili in un’ampia varietà. Questi design si differenziano, ad esempio, per il modo in cui lavorano, per la scelta delle tenute secondarie e la posizione delle molle. Le tenute meccaniche sono state progettate per soddisfare determinati criteri in termini di applicazione, costo, adattamento, facilità di installazione e capacità di tenuta. Vi sono, tuttavia, alcune caratteristiche di base comuni a qualsiasi buona tenuta meccanica.
Continua a leggere

Come ridurre i tempi di fermata prevenendo i guasti delle pompe centrifughe

Le pompe centrifughe rappresentano uno dei componenti più bistrattati nell’ambito dell’industria. Queste pompe hanno la fama di essere inefficienti e di richiedere tempi troppo lunghi per la loro manutenzione. Uno dei motivi di questo stato di cose è da ricercarsi nella tradizione secondo cui il personale tecnico deve essere addestrato direttamente sul luogo di lavoro: in questo modo i manutentori o imparano il mestiere da qualcuno che ha fatto lo stesso lavoro in passato, oppure si fanno da sé il proprio bagaglio di esperienze.
Continua a leggere