Qui potete trovare i principali documenti commerciali e tecnici della nostra azienda. Tutto il mondo Area Tecnica a portata di click.
Authorized Distributor of Chesterton Products
A.W. Chesterton

È la soluzione che cercavi?

Parlane con un nostro specialista, saprà consigliarti il prodotto o servizio idoneo alla tua applicazione

Il team di Area Tecnica

Articoli correlati

4 passaggi per aumentare l’efficienza di una pompa centrifuga

La corrosione, l’erosione, l’abrasione e l’attacco chimico a cui sono soggette le apparecchiature metalliche rappresentano una sfida che costa alle industrie di processo miliardi di euro ogni anno. Grazie all’esperienza maturata in questi anni, e grazie alle numerose case history ed ROI che abbiamo redatto con i nostri clienti, abbiamo constatato che il costo relativo all’aumento dell’affidabilità del parco pompe di uno stabilimento viene ripagato nel giro di pochi mesi attraverso un risparmio energetico delle pompe stesse, ossia un minor assorbimento dei motori elettrici.
Continua a leggere

Come fare tenuta su cilindri e presse con steli e camicie usurati, rigati o danneggiati

L’obiettivo di questo articolo è quello di capire come fare tenuta con successo su cilindri e presse usurati, dove le comuni guarnizioni in gomma o poliuretano non garantiscono l’eliminazione delle perdite, riducendo drasticamente l’affidabilità e la produttività dei macchinari. Dopo questo articolo saprai come: Incrementare l’affidabilità di macchinari usurati Ridurre ed eliminare i costi associati a manutenzioni non programmate e ri-lavorazioni (es. ri-cromatura) Minimizzare problemi legati a sicurezza ed ambiente associati alle perdite Eliminare costi collegati a fermi macchina e tempi di consegna dei ricambi e componenti richiesti.
Continua a leggere

Come scegliere correttamente un lubrificante industriale

Ci sono diversi fattori da tenere in considerazione quando si seleziona il corretto lubrificante industriale. La raccomandazione di un produttore è un ottimo punto di partenza, ma non deve essere l’unica opzione. La maggior parte dei manuali sono scritti per le condizioni ideali, ma queste linee guida non affrontano l’ambiente reale in cui viene utilizzato il macchinario. Che cosa succede se il produttore dell’apparecchiatura raccomanda un grasso NLGI Grado #2, ma si opera in condizioni di temperatura al di sotto dello zero?
Continua a leggere